A 450 anni dalla battaglia di Lepanto, oggi, 07 0ttobre 2021 ricordiamo l’importantissima Devozione alla Vergine del Rosario.
Ma perché la celebrazione di questa importantissima Vergine avviene lo stesso giorno della famosa battaglia?
Per capirlo, dovremmo fare un passo indietro nella cittadina ciprota di Famagosta.

 

Cipro, 22 Agosto 1570
La ridente Famagosta, situata ad est dell’isola, subisce l’assalto da parte della flotta Turca ottomana guidata dal Pasha Lala Mustafà.
L’isola mediterranea, dominata dai veneziani dal 1480, viene rivendicata dai Turchi, ai quali la stessa Venezia versa dei tributi di circa 8.000 ducati annuali.
Il Sultano, sentendosi, quindi, legittimato nel compiere il suo gesto, decide di riappropriarsi della città, contando sull’appoggio della popolazione turca.
L’assedio, durato un anno, comportò la caduta di Famagosta nelle mani degli ottomani. A poco valsero, infatti, i tentativi di opposizione del comandante veneziano Antonio Bragadin.
La sua caduta ebbe ripercussioni sul resto del Mediterraneo.

La lotta per l’egemonia turca su Cipro, infatti, si tradusse non solo in una lotta espansionistica nel Mediterraneo tra le diverse potenze europee ma anche e soprattutto in un’Alleanza tra i Cristiani dei vari Stati d’Europa.
E’ in questo precario equilibrio che si iscrisse la nascita della Lega Santa da parte del Pontefice.
Il Papa di allora, Pio V, formò una coalizione di Stati guidata da Spagna e Repubblica di Venezia che riuniva a sua volta le forze navali della Repubblica di Genova, dello Stato Pontificio, del Ducato di Savoia, del Ducato di Urbino e del Granducato di Toscana.
I diversi membri della coalizione formarono la Flotta Cristiana.

Prima della partenza il Papa benedi lo stendardo raffigurante, su fondo rosso, il Crocifisso posto tra gli Apostoli Pietro e Paolo sormontato dal motto agostiniano in Hoc Signo Vinces. Tale simbolo insieme all’immagine della Madonna e la scritta Maria Succurre Miseris venne issato sulla Nave ammiraglia Real comandata da Marcantonio Colonna.
All’alba di quel famoso 07 Ottobre del 1571, in Hoc Signo Vinces sarà l’unico simbolo a sventolare nelle acque agitate di fronte a Lepanto. 

Narra la storia che la flotta cristiana durante il combattimento contro i Turchi recitasse il Rosario e remasse ritmando il tempo con le decine dei Misteri.
Contemporaneamente al Vaticano, Pio V, pregando incessantemente la Vergine affinché soccorresse i Cristiani nella loro lotte, durante le sue Preghiere ebbe la visione della Vittoria della Lega santa. 
Visione che verrà confermata dai fatti: i Cristiani ebbero la meglio sulla Flotta Turca.
 
La notizia della Vittoria, arrivata a Roma ventitré giorni dopo, suscitò la commozione del Pontefice, che a sua volta ordinò che il 07 Ottobre di ogni anno venisse dedicato alla Vergine delle Vittorie.
Sarà, poi, Gregorio XIII a cambiarne il titolo: la Vergine delle Vittorie diventerà la Madonna del Rosario

Secolo dopo secolo, anno dopo anno, la Festa della Madonna del Rosario viene ricordata dalla Chiesa Cattolica nelle varie Diocesi. 

Questo Santo giorno ci ricorda la Protezione offerta da Maria durante la difficilissima impresa compiuta dai Cristiani...